Avventurina

AVVENTURINA

AvventurinaVuoi provare l’esperienza di un trattamento di Cristalloterapia?
CONTATTAMI

Caratteristiche

Cos’è: Biossido di Silicio
Famiglia: Quarzi
Colore: Verde o Arancio, con inclusioni di Miche o Cloriti
Chakra: 4° (Cuore – var. Verde) e 2° (Sacrale – var. Arancio)
Uso in Cristalloterapia: Fortuna, Amore, Creatività, Ispirazione

Proprietà dell’Avventurina

Da sempre considerata come un ottimo talismano portafortuna, in particolare nei riti propiziatori di ricchezza ed abbondanza, richiede comunque la nostra partecipazione attiva stimolando in noi l’ottimismo nella riuscita e la positività che servono per attrarrne tutti i benefici.
Essendo legata all’Elemento Aria, interessa la sfera della comunicazione e dell’intelletto, stimolando la capacità di espressione e la creatività.

Nell’articolo tratterò la più comune Avventurina Verde, ma voglio dare anche un breve accenno all’Avventurina Arancio: essendo legata al secondo Chakra, agisce sulla parte emotivo-creativa, donando allegria, vitalità e favorendo buoni rapporti interpersonali. Stimola inoltre la creatività “passionale”, quella che nasce dalle emozioni.

Per onestà intellettuale ci tengo sempre a precisare che le informazioni sulle pietre vengono sempre date a scopo conoscitivo e, diciamo, “scolastico”. I reali effetti e benefici sono sempre strettamente personali e quindi verificabili soltanto con l’utilizzo diretto in meditazione, in ambienti (casa, lavoro, ecc.) oppure indossandoli come gioielli. In ogni caso, nessuna pietra lavorerà al posto tuo: senza volontà di cambiamento o guarigione, resterai sempre quello/a che sei.

Avventurina verde burattataCorpo

Come lo Smeraldo, è raccomandata per le malattie degli occhi, per migliorare la vista e per eliminare le infiammazioni oculari.
Collegata al chakra del Cuore, ne favorisce la rigenerazione e la pulizia di vene ed arterie.

Mente

L’Avventurina porta tranquillità, gioia di vivere, ottimismo e pazienza. Facilita la guarigione emotiva e l’espressione dell’amore, sviluppa la pazienza, il desiderio di confrontarsi con gli altri ed essere ricettivi verso coloro che hanno bisogno di attenzioni.
E’ inoltre la pietra dell’ispirazione, capace di portare nuove idee creative, intuizioni o cambiamenti su progetti già avviati.
Aiuta infine a liberarsi da ansie e paure, aprendo la strada verso nuove esperienze, stimolando la disponibilità all’ascolto e la tolleranza verso il prossimo.

Spirito

L’Avventurina porta a vedere il lato positivo nelle piccole cose quotidiane, aprendo il cuore alla positività, all’autostima e ad una consapevolezza maggiore che, grazie all’impegno e la passione, portano al raggiungimento dei propri obbiettivi.
Incoraggia l’individuo a fare scelte in sintonia con la propria natura, aiutandolo così ad essere un sognatore che sa trasformare i sogni in realtà.
Spinge alla crescita interiore in un processo di esperienza, integrazione e liberazione.

Buddha AvventurinaLeggende sull’Avventurina

In Tibet questa pietra veniva utilizzata con lo scopo di curare la miopia. Gli occhi delle antiche statue tibetane sono infatti di Avventurina: gli occhi luminosi avrebbero vegliato sulle fortune e sulla salute degli uomini.
L’origine del nome “Avventurina” è invece curioso e nasce dalla disposizione casuale delle sue inclusioni: un tempo, quando in un qualsiasi ambito vi era una mancanza di struttura precisa (anche solo apparente), si diceva “à l’aventure” che significava appunto “a caso”. Il fenomeno di luccicanza che ne deriva è infatti chiamato avventurescenza.

L’Avventurina fu anche d’ispirazione per dare il nome a un particolare vetro nato a Murano nel 1620 circa: il Vetro Avventurina o Sandstone.

Purificazione e ricarica

Anche i Cristalli hanno un’anima! Ci donano la loro energia per aiutarci ma ogni tanto bisogna lasciarli riposare e rigenerare…
Il miglior modo è sempre lasciarli a contatto con la Natura, ossia a contatto con gli Elementi. Ma attenzione: non tutte le pietre gradiscono lo stesso trattamento, alcune sono più affini alle energie Yin lunari, altre esigono quelle Yang solari. Ad ogni modo bisogna tener conto anche della composizione mineralogica della pietra stessa in quanto alcuni trattamenti rischiano di rovinarla.

Per purificare l’Avventurina potete risciacquarla sotto acqua corrente mentre ne visualizzate la liberazione dalle energie negative accumulate, per poi asciugarla bene e lasciarla uno o tre giorni all’aria aperta (il suo elemento è infatti l’Aria), meglio se non esposta direttamente ai raggi solari.
Altrimenti potete lasciarla sotto sale grosso per una o tre notti, o anche lasciarla a contatto con la Terra per scaricare tutte le vibrazioni accumulate.

Shop

Nelle mie collezioni trovi bracciali e ciondoli con l’Avventurina nelle seguenti collezioni:

Life collection
Chromotherapy collection
Ecate collection
Onyx collection
Pietre forate

Per fare acquisti visita il mio Shop online su Etsy oppure Contattami direttamente per avere prezzi agevolati.

Braccialetto Portafortuna AvventurinaBracciale Cuoio Avventurina

I commenti sono chiusi