Eliotropio

ELIOTROPIO

Eliotropio burattato

Vuoi provare l’esperienza di un trattamento di Cristalloterapia?
CONTATTAMI

Caratteristiche

Cos’è: Diaspro
Famiglia: Calcedoni
Colore: Verde scuro con macchie di Diaspro rosso
Chakra: 1° (Radice)
Uso in Cristalloterapia: Protezione, Malattie del sangue, Guarigione, Salute, Invisibilità magica, Ricchezza

Proprietà dell’Eliotropio

Pietra principalmente attiva a livello fisico, si presta bene anche come amuleto protettivo da pericoli, ferite e cause legali. Non a caso era una delle pietre portafortuna dei ladri, che la consideravano magica in quanto pensavano donasse loro l’invisibilità.
Lo stesso nome, nonchè la stessa leggenda sull’invisibilità, appartiene anche ad un tipo di pianta associata a questa pietra: l’ Heliotropum Europaeum.
Riferito a questa pianta si può trarre il significato del nome, che deriva dal greco “Helios” Sole e “trepein” girare.

Anello Eliotropio

Corpo

Il suo uso principale è legato all’aspetto fisico ed è di aiuto per aumentare la forza fisica.
Disintossicante per fegato, stomaco, pancreas e intestino, l’Eliotropio aumenta la produzione di globuli rossi e migliora la circolazione e la salute del sangue. Proprio questo suo legame al sangue la rende anche una pietra adatta ad agevolare il parto.
Un tempo veniva usata per abbassare le febbri e come talismano per una buona salute.

Mente

Per la sua caratteristica di portare “invincibilità“, dona alla mente la sicurezza necessaria per affrontare qualunque difficoltà.
Il verde è un colore rilassante, e bisogna essere calmi per affrontare il nemico. Il rosso stimola invece coraggio. E’ quindi il giusto mix per diventare persone sicure di sè, senza paure e senza ansie.

Spirito

L’Eliotropio non è una pietra spirituale, ma per via del richiamo al sangue è stata utilizzata dalla Chiesa nel Medioevo per creare cammei con l’effigie del Cristo, in quanto il sangue richiamava il suo sacrificio per la salvezza dell’umanità.

Leggende sull’EliotropioFiore Eliotropio

Noto anche come Diaspro sanguigno, l’Eliotropio è una pietra utilizzata in magia da più di 3000 anni, soprattutto dagli egizi e dai greci.
Esso veniva utilizzato come amuleto sul quale venivano scolpite immagini a scopo protettivo e per curare le ferite di guerra e le malattie del sangue. Quest’ultimo utilizzo è stato suggerito dalla natura semplicemente per il suo aspetto: le macchioline rosse richiamano proprio l’immagine del sangue.

Nell’antica Babilonia l’Eliotropio era portato per sconfiggere i nemici, per aprire le porte e per abbattere le mura. Spesso veniva indossato dai soldati per evitare colpi mortali ma anche per curare le ferite in quanto se veniva premuta sul taglio, arrestava l’emorragia.

La leggenda più conosciuta attorno a questa pietra è quella del potere di rendere invisibili chi la indossa, se consacrata assieme all’omonima erba. Ovviamente non si intende un’invisibilità fisica quanto il fatto che, probabilmente, portare l’Eliotropio con sè donava così tanta sicurezza e calma, che si sarebbe passati inosservati tra i nemici.
A questo proposito anche il Boccaccio la descrive con queste parole: “una pietra, la quale noi altri lapidarii appelliamo Elitropio, pietra di troppo gran vertù, per ciò che qualunque persona la porta sopra di sé, mentre la tiene, non è da alcuna altra persona veduto“.

Purificazione e ricarica Eliotropio

Anche i Cristalli hanno un’anima! Ci donano la loro energia per aiutarci ma ogni tanto bisogna lasciarli riposare e rigenerare…
Il miglior modo è sempre lasciarli a contatto con la Natura, ossia a contatto con gli Elementi. Ma attenzione: non tutte le pietre gradiscono lo stesso trattamento, alcune sono più affini alle energie Yin lunari, altre esigono quelle Yang solari. Ad ogni modo bisogna tener conto anche della composizione mineralogica della pietra stessa in quanto con alcuni trattamenti si rischia di rovinarle.

Per purificare l’Eliotropio potete risciacquarlo sotto acqua corrente mentre ne visualizzate la liberazione dalle energie negative accumulate, per poi asciugarlo bene e lasciarlo uno o tre giorni all’aria aperta, meglio se non esposta direttamente ai raggi solari.
Altrimenti potete lasciarlo sotto sale grosso per una o tre notti, o anche metterlo a contatto con la Terra per scaricare tutte le vibrazioni accumulate.

Shop

Nelle mie collezioni trovi bracciali con l’Eliotropio nelle seguenti collezioni:

Life collection
Chromotherapy collection
Stile unico collection

Per fare acquisti visita il mio Shop online su Etsy oppure Contattami direttamente per avere prezzi agevolati.

Bracciale Eliotropio e Prehnite

I commenti sono chiusi